Affondando per coccolare – Ciambella di mele affondate

Gelo + pioggia che solo per qualche ora è stata neve + mal di testa + sinusite + lavoro, lavoro, lavoro = Ciambella di mele affondate, una coccola per chiudere questa giornata e iniziare con un po’ di leggerezza quella di domani.

La ricetta arriva da Anice & Cannella, io l’ho modificata sostituendo la panna con lo yogurt. L’avevo provata anni fa e poi dimenticata, come ho fatto? Profuma di buono, si scioglie in bocca, è il classico cake zerosbatta e anche leggero con solo 4 cucchiai di olio. Insomma… dritto nelle ricette “mai più senza”!

Ciambella di mele affondate

Ingredienti: 200 g di farina, 150 g di zucchero, 2 uova, 200 ml di yogurt bianco, 3 cucchiaini di lievito, 4 cucchiai di olio, un pizzico di sale, 2 mele e cannella a volontà.

Dopo aver sbattuto le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, l’olio, il pizzico di sale, la cannella, la farina lentamente e per ultimo il lievito. Versare il composto in una teglia oliata e infarinata (invece che imburrarla trovo più veloce mettere un filo di olio in una teglia e distribuirlo con un tovagliolo), poi dritta in forno caldo a circa 180 gradi. Col mio forno ci è voluta mezz’ora, ma come sempre ubi stecchinum, timer cessat!

7ada720a89f611e395010a50c7b90523_8

vpervalentina

Valentina Arnaldi, web editor con un sogno nel cassetto: il Cordon Bleu, una cosetta per gente di poche pretese. Nel frattempo, cucino cose e vedo posti.

One Comment

Rispondi